Carissimi Colleghi ed Amici,

il 102° Congresso della nostra SIOT  che si è svolto a Palermo, si è appena concluso.

Nonostante il bel tempo che ci ha accompagnato, abbiamo potuto verificare come i partecipanti abbiano resistito alla tentazione di approfittarne per scoprire le bellezze della nostra città e, magari, fare un bagno a Mondello. Le aule sempre affollate sono state il miglior premio per il programma scientifico che, grazie ai vostri contributi, è stato davvero di alto livello. Il giorno della seduta amministrativa (fondamentale momento anche per i prossimi impegni della nostra Società) ha visto una partecipazione che non si riscontrava da tempo.

Vogliamo ringraziarvi per avere partecipato così numerosi (oltre 2200 iscritti ) a questo Congresso, ed anche per avere resistito al caldo (imprevisto -almeno a questi livelli- per il periodo) che ha trasformato in qualche momento alcune aule in saune. Abbiamo fatto il possibile per rendere la Fiera del Mediterraneo funzionale e adeguata all’importanza dell’evento , ma la necessità di avere l’aria condizionata in tutte le aule proprio non l’avevamo prevista.

Ci auguriamo comunque che per quanto riguarda il programma scientifico innanzitutto, il programma sociale e la logistica  il Congresso di Palermo abbia  soddisfatto le vostre aspettative e che Palermo vi abbia riservato una degna accoglienza.  

Ringraziamo ancora tutti voi, il Presidente Giuseppe Sessa, il Garante Paolo Cherubino, il Direttivo della SIOT, Elena Cristofari e tutto lo staff della segreteria, le Società Specialistiche, i Vicepresidenti del Congresso ed i Comitati Scientifico ed Organizzativo, i moderatori, la OIC di Firenze e la Biba di Palermo : senza i vostri suggerimenti ed il vostro costante aiuto non ce l’avremmo mai fatta.

Passiamo il testimone agli amici Vincenzo Caiaffa e Biagio Moretti, certi che faranno molto meglio di noi.

Arrivederci a Bari.

Michele D’Arienzo

Ernesto Valenti